EXPO SLAVES

[italiano]

Since 1851 the Universal Expo has been the glorification of economic progress and the anticipation of the coming technological innovation.

On May Day 2015 the Milano Universal EXPO  will be inaugurated by a tremendously symbolic event: many thousands young women and men will give their work time for free to the hyper rich corporations investing in the EXPO. Gratuitous offer of time.

They are called “volunteers”, but they are not.

The EXPO investors are big business, not poor people needing gratuitous help. Monsanto and Nestle will be among the main sponsors. They are strangling the planet and investing their money because EXPO is their shopping window. The label “volunteer” is a bad joke, an insult to millions of unemployed and precarious people.

These young people are not obliged to accept the deal, but their misery is so huge that many thousand of them are bending to this blackmail.

Since 1886 the first day of May has been dedicated to a group of workers hanged because they were demanding eight hours day. This happened long time ago, but in the meanwhile capitalist absolutism has destroyed the environment, and is attacking human dignity and social rights.

EXPO 2015 will be the symbolic re-assertion of slavery: the ultimate humiliation of society, the final violation of human rights.

 


 

Dal 1851 l’EXPO Universale è stata occasione per la glorificazione del progresso economico e anticipazione dell’innovazione tecnologica.

Il primo maggio 2015 l’EXPO universale di Milano sarà inaugurata da un evento tremendamente simbolico: molte migliaia di giovani donne e uomini daranno gratuitamente il loro lavoro ai capitalisti che investono nell’EXPO. Gratuita offerta di tempo.

Li chiamano volontari, ma non lo sono.

Coloro che investono nell’EXPO sono grandi affaristi, non povera gente. Monsanto e Nestle sono tra i principali sponsor. Coloro che strangolano il pianeta investono il loro denaro perché l’EXPO è la loro vetrina, e il nome “volontari” è un insulto per milioni di disoccupati e di precari.

Questi ragazzi non sono obbligati ad accettare la proposta, ma la solitudine precaria è talmente angosciosa che a migliaia accettano il ricatto.

Dal 1886 il primo maggio è stato dedicato a un gruppo di lavoratori impiccati perché chiedevano la giornata di otto ore. Da allora è passato un tempo lunghissimo, e nel frattempo l’assolutismo capitalista ha distrutto l’ambiente la dignità umana e i diritti sociali. Ora EXPO 2015 è l’occasione per la riaffermazione simbolica dello schiavismo, l’umiliazione finale della società la violazione finale dei diritti umani.

 

Comments are closed.

2017 Urgeurge · RSS Feed · Log in

Organic Themes